Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA ESTESA COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIES DI LAPACO

Il presente sito Web, di proprietà di Need s.r.l, titolare del trattamento ai sensi e per gli effetti del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (“Codice Privacy”), utilizza i cookies e tecnologie analoghe.
La presente informativa fornisce indicazioni su come sono utilizzati i cookies e su come possono essere controllati dall’utente.

L’utilizzo di questo sito Web (e di ogni altro sito gestito da noi) comporta l’accettazione, da parte dell’utente, del ricorso ai cookies (e tecnologie analoghe) conformemente alla presente informativa.
In particolare, si accetta l’uso dei cookies di analisi, pubblicità, marketing e profilazione, funzionalità per gli scopi di seguito descritti.

Se l’utente accetta i cookies di profilazione, come più oltre identificati, questi saranno aggiunti al proprio profilo già esistente nelle nostre banche dati, qualora l’utente abbia prestato il consenso ad attività di marketing e profilazione in occasione della sua adesione a una o più delle iniziative condotte dal nostro sito (es.: in fase di registrazione, e-commerce, per partecipare a concorsi a premi).

Qualora l’utente non intenda accettare l’uso dei cookies per finalità di analisi, pubblicità, profilazione, ha la possibilità di modificare l’impostazione del proprio browser secondo le modalità descritte nella sezione “Come controllare ed eliminare i cookies”.

Cosa sono i cookies
I cookies sono informazioni salvate sul disco fisso del terminale dell’utente e che sono inviate dal browser dell’utente a un Web server e che si riferiscono all’utilizzo della rete. Di conseguenza, permettono di conoscere i servizi, i siti frequentati e le opzioni che, navigando in rete, sono state manifestate. In altri termini, i cookies sono piccoli file, contenenti lettere e numeri, che vengono scaricati sul computer o dispositivo mobile dell’utente quando si visita un sito Web. I cookies vengono poi re-inviati al sito originario a ogni visita successiva, o a un altro sito Web che riconosce questi cookies. I cookies sono utili poiché consentono a un sito Web di riconoscere il dispositivo dell’utente.

Queste informazioni non sono, quindi, fornite spontaneamente e direttamente, ma lasciano traccia della navigazione in rete da parte dell'utente.

I cookies svolgono diverse funzioni e consentono di navigare tra le pagine in modo efficiente, ricordando le preferenze dell’utente e, più in generale, migliorando la sua esperienza. Possono anche contribuire a garantire che le pubblicità mostrate durante la navigazione siano di suo interesse e che le attività di marketing realizzate siano conformi alle sue preferenze, evitando iniziative promozionali sgradite o non in linea con le esigenze dell’utente.

Durante la navigazione su di un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookies che sono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (es.: immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando. Possono esserci, quindi, sotto questo profilo:

  1. Cookies diretti, inviati direttamente da questo sito al dispositivo dell’utente
  2. Cookies di terze parti, provenienti da una terza parte ma inviati per nostro conto. Il presente sito usa i cookies di terze parti per agevolare l’analisi del nostro sito Web e del loro utilizzo, e per consentire pubblicità mirate (come descritto di seguito).

Inoltre, in funzione della finalità di utilizzazione dei cookies, questi si possono distinguere in:

  1. Cookies tecnici: sono utilizzati per permettere la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica o per erogare un servizio espressamente richiesto dall’utente. Non sono utilizzati per altre finalità. Nella categoria dei cookies tecnici, la cui utilizzazione non richiede il consenso dell’utente, si distinguono:
    1. Cookies di navigazione o di sessione: garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito Web (es.: per autenticarsi ed accedere alle aree riservate). L’uso questi cookies (che non sono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell’utente e sono automaticamente eliminati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione d’identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.
    2. Cookies analytics: sono utilizzati soltanto per raccogliere informazioni in forma aggregata, sul numero di utenti che visitano il sito e come lo visitano.
    3. Cookies di funzionalità: permettono all’utente dii navigare in base a una serie di criteri selezionati (es.: lingua, prodotti o servizi acquistati) per migliorare il servizio reso all’utente.
  2. Cookies di profilazione: sono volti a creare profili relativi all’utente e utilizzati per inviare messaggi promozionali mirati in funzione delle preferenze manifestate dall'utente durante la sua navigazione in rete. Questi cookies sono utilizzabili per tali scopi soltanto con il consenso dell’utente.

Come sono utilizzati i cookies da questo sito
La tabella seguente riassume il modo in cui questo sito e le terzi parti utilizzano i cookies. Questi usi comprendono il ricorso ai cookies per:

  1. conoscere il numero totale di visitatori in modo continuativo oltre ai tipi di browser (ad es. Firefox, Safari o Internet Explorer) e sistemi operativi (ad es. Windows o Macintosh) utilizzati;
  2. monitorare le prestazioni del sito, incluso il modo in cui i visitatori lo utilizzano, nonché per migliorarne le funzionalità;
  3. personalizzare e migliorare l’esperienza utente on-line; e
  4. consentire la profilazione dell’utente, per scopi promozionali mirati e personalizzati in funzione delle preferenze ed interessi manifestati in rete dall’utente, da nostra parte e di terze parti, sia su questo sito che al di fuori dello stesso.

Quali categorie di cookies utilizziamo e come possono essere gestiti dall’utente
I tipi di cookie utilizzati possono essere classificati in una delle categorie, di seguito riportate nella tabella seguente, che permette all’utente di prestare il proprio consenso o modificarlo (se precedentemente già espresso) per accettare i vari tipi di cookies:

Tipo di cookie Finalità del cookie Origine e come bloccarlo
Cookies essenziali del sito web (di sessione e di navigazione) Questi cookies sono essenziali per una corretta navigazione e per fruire delle funzioni del sito. Questi cookies non raccolgono informazioni personali utilizzabili a scopo di marketing, né memorizzano i siti visitati. L’uso di questi cookies (che non sono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell’utente e sono automaticamente eliminati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione d’identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Questa categoria di cookies non può essere disattivata. (cookies diretti)
Cookies di funzionalità Questi cookies ci consentono di ricordare le scelte effettuate (come il nome utente, la lingua o la posizione geografica) e forniscono funzioni migliorate e personalizzate. Le informazioni raccolte da tali cookies possono essere rese anonime e non tengono traccia dell’attività di navigazione su altri siti web. Questa categoria di cookies non può essere disattivata. (cookies diretti)
Cookies di funzionalità e pubblicitari Questi cookies sono impiegati per fornire dei contenuti sul nostro sito web mediante YouTube. I dati raccolti da Google possono essere utilizzati per scopi ulteriori, ivi compresi quelli pubblicitari.

Google YouTube,privacy policy cookie

Cookies analytics Questi cookies, anche i cache cookies, sono impostati da Google Analytics e sono impiegati al fine di raccogliere informazioni sul modo in cui i visitatori utilizzano il sito, ivi compreso il numero di visitatori, i siti di provenienza e le pagine visitate sul nostro sito web. Utilizziamo queste informazioni per compilare rapporti e per migliorare il nostro sito web; questo ci consente, ad esempio, di conoscere eventuali errori rilevati dagli utenti e di assicurare loro una navigazione immediata, per trovare facilmente quello che cercano. In generale, questi cookie restano sul computer del visitatore fino a quando non vengono eliminati.

Google Analytics privacy policy cookie 
Per tenere sotto controllo la raccolta di dati ai fini di analisi effettuata da Google Analytics, visita la pagina delComponente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics.

Tecnologie analoghe ai cookies
Come nel caso di molti siti web, utilizziamo tecnologie analoghe ai cookies, compresi gli oggetti condivisi locali (anche noti come “flash cookie”), l’analisi della cronologia del browser, le impronte digitali dei browser e i pixel tag (anche noti come “web beacon”). Queste tecnologie forniscono a noi e ai nostri fornitori informazioni su come il sito e il suo contenuto sono utilizzati dai visitatori, e ci consentono di identificare se il computer o il dispositivo ha visitato i nostri o altri siti in passato.

I nostri server raccolgono automaticamente l’indirizzo IP dell’utente; in questo modo, possiamo associare tale indirizzo al nome del dominio utente o a quello del suo Internet Provider. Potremmo anche raccogliere alcuni “dati clickstream” relativi all’utilizzo del sito. I dati clickstream includono, ad esempio, informazioni relative al computer o dispositivo utente, al browser e al sistema operativo e relative impostazioni, alla pagina di provenienza, alle pagine e ai contenuti visualizzati o cliccati durante la visita oltre ai tempi e alle modalità di tali operazioni, agli elementi scaricati, al sito visitato successivamente al nostro, e a qualsiasi termine di ricerca inserito sul nostro sito o su un sito di reindirizzamento.

Come controllare o eliminare i cookies
L’utente ha il diritto di scegliere se accettare o meno i cookies. Nel seguito alcune informazioni su come esercitare tale diritto. Tuttavia, si ricorda che scegliendo di rifiutare i cookies, l’utente potrebbe non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito e, se ha prestato consenso alla profilazione in altre occasioni, le comunicazioni che riceverà potrebbero essere poco pertinenti ai suoi interessi. Si evidenzia, inoltre, che se si sceglie di gestire le preferenze dei cookies, il nostro strumento di gestione dei cookies imposterà comunque un cookie tecnico sul dispositivo per consentirci di dare esecuzione alle preferenze dell’utente. L’eliminazione o la rimozione dei cookies dal dispositivo utente comporta anche la rimozione del cookie relativo alle preferenze; tali scelte dovranno, pertanto, essere nuovamente effettuate.

È possibile bloccare i cookies usando i link di selezione presenti nella tabella sopra riportata. In alternativa, è possibile modificare le impostazioni del browser affinché i cookies non possano essere memorizzati sul dispositivo. A tal fine, occorre seguire le istruzioni fornite dal browser (in genere si trovano nei menu “Aiuto”, “Strumenti o “Modifica”). La disattivazione di un cookie o di una categoria di cookies non li elimina dal browser. Pertanto, tale operazione dovrà essere effettuata direttamente nel browser.

Per ulteriori informazioni sui cookies, anche su come visualizzare quelli che sono stati impostati sul dispositivo, su come gestirli ed eliminarli, visitare www.allaboutcookies.org.

Cookies impostati precedentemente

Se l’utente ha disabilitato uno o più cookies, saremo comunque in grado di utilizzare le informazioni raccolte prima di tale disabilitazione effettuata mediante le preferenze. Tuttavia, a partire da tale momento, cesseremo di utilizzare i cookies disabilitati per raccogliere ulteriori informazioni.

Redazione Lapaco

Redazione Lapaco

URL del sito web: http://www.lapaco.org

Testimonianze sul campo/Colombia.

Testimonianze sul campo/Colombia.

Cari amici che mi seguite dall'Italia,

vi racconto che in questi ultimi mesi stiamo passando nel quartiere dove vivo una situazione piuttosto difficile.

Tra i mesi di maggio e giugno sono state uccise una trentina di persone nella zona che circonda la mia casa.

Ci siamo riuniti un gruppo di persone ,laici e religiosi impegnati nel quartiere e volevamo in un primo tempo organizzare una marcia per la vita. 

Quando abbiamo consultato la gente , abbiamo visto che sarebbe stato un fallimento perché la gente ha ragionevolmente paura di esporsi e molti ci hanno detto che non avrebbero partecipato.

Abbiamo quindi pensato ad una azione alternativa e si é deciso di organizzare una Messa, in piazza in ricordo di tutti coloro che erano stati assassinati, raccogliendo prima tutti i dati possibili sulle vittime che erano state uccise.

La celebrazione, che é stata ieri, é risultata molto bene.

 Presiedeva la Messa il parroco ed eravamo presenti 6 altri sacerdoti della zona, molte suore e circa 400 laici.. Si sono fatti presenti il sindaco, il colonnello della polizia, ed altre autoritá della zona.

Io ero incaricato di fare un discorsino di introduzione che spiegasse il senso di ció che stavamo per celebrare.

Ve lo traduco perché possiate capire l'ambiente che si sta vivendo.

 

"A nome di coloro che abbiamo organizzato questa celebrazione, do il benvenuto a tutte le persone che hanno voluto partecipare a questo momento di orazione comune.

Vi leggo alcune parole che abbiamo preparato insieme.

Ci racconta la Bibbia che quando Caino assassinó Abele,Dio lo chiamó e gli chiese: " Dov'é tuo fratello?"

Caino rispose:" Sono forse io il guardiano di mio fratello?"

Durante queste ultime settimane la stessa storia si é ripetuta varie volte in questo territorio.

In questi ultimi due mesi piú di 30 persone (la maggioranza di loro giovani)  son state assassinate  in questa zona.

La morte, le pistole ( in quel momento ho preso in mano una pistola di plastica e l'ho tenuta alzata fino quasi alla fine del mio intervento),il terrore,la paura stanno regnando in tutto questo settore.

Parecchie famiglie hanno abbandonato il quartiere impaurite.

Intanto gli assassini si nascondono come Caino e stanno forse preparando nuovi omicidi.

Nessuno vuole parlare di ció che sta succedendo.

Con molte difficoltá siamo riusciti a riunire foto e dati di alcune delle vittime, che vedete qui esposte davanti all'altare

(C'erano davati all'altare una trentina di quadretti con nomi,foto,luogo e data dell'omicidio che hanno impressionato molto i presenti per la loro quantitá,  di cui molti non erano coscienti.)

 

Oggi ci siamo riuniti innanzitutto per pregare per l'eterno riposo di tutte quelle vittime.

Ci siamo riuniti per accompagnare e animare  familiari e amici di coloro che son stati uccisi.

Ci siamo riuniti per chiedere a Dio che di nuovo interpelli i  Caini che hanno ucciso nel nostro quartiere: " Dov'é tuo fratello?" e li aiuti a convertirsi e a smettere di uccidere.

Siamo qui per chiedere a Dio che muova le forze dello stato a difendere il diritto alla vita non solo dei ricchi, dei grandi, dei famosi, delle persone in uniforme , ma anche della popolazione povera, dei quartieri marginali come il nostro.

Ci siamo riuniti perché tutti in qualche modo ci sentiamo responsabili, a causa della nostra paura e dei nostri silenzi, dell'omicidio di tanti nostri vicini.

Vogliamo chiedere perdono a Dio ed a loro per la loro morte e impegnarci a ( le seguenti tre linee le ho gridate)

-DIRE NO A NUOVI OMICIDI

-A DISTRUGGERE LE ARMI ( in quel momento ho preso la pistola con le due mani, l'ho spezzata in due,l'ho tirata al suolo e                                                                    pestata sotto i miei piedi)

-A SMETTERE DI USARE LA VIOLENZA PER RISOLVERE I NOSTRI PROBLEMI.

Uniamoci ora in preghiera, chiedendo a Dio che ci aiuti a costruire un territorio di pace."

 

La gente presente é stata molto contenta di ció che si é fatto.

Ora pensiamo di presentare i dati  raccolti a organismi di diritti umani nazionali e stranieri perché facciano pressione sullo stato perché é molto strano che dopo 30 omicidi non si senta parlare di nessuna persona arrestata o sospetta.

Chi ha interesse che tutto questo resti nel silenzio?

Sono molto contento che siamo riusciti a organizzare questa mobilitazione: accompagnateci con la vostra preghiera.

Un abbraccio a tutti voi

 

* Padre Francesco Nascimbene, Missionario comboniano in Colombia, è l'autore del contenuto.

Leggi tutto...

20 Giugno 2016, Giornata Mondiale del Rifugiato.

Il 20 Giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che da oltre dieci anni ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione, spesso sconosciuta ai più, di questa particolare categoria di migranti.

Con la Giornata Mondiale del Rifugiato l’UNHCR, l' Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, vuole invitare il pubblico ad una riflessione sui milioni di rifugiati e richiedenti asilo che, costretti a fuggire da guerre e violenze, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era parte della loro vita. E soprattutto non dimenticare mai che dietro ognuno di loro c’è una storia che merita di essere ascoltata. Storie di sofferenze, di umiliazioni ma anche storie di chi vuole ricominciare a ricostruire il proprio futuro.

 

Fonte:UNHCR,https://www.unhcr.it/cosa-facciamo/eventi-e-campagne/giornata-mondiale-del-rifugiato

Per saperne di più: Corriere della Sera, articolo a firma di Alessandra Coppola, Giornata del Rifugiato,i bambini perduti deella valle della Bekaa, http://www.corriere.it/esteri/16_giugno_18/06-esteri-testo-t2corriere-web-sezioni-896b8e6a-3577-11e6-8ef0-3c2327086418.shtml

Leggi tutto...

Tunisia/Making Peace- Construire la Paix.

Prima in un Paese arabo, la Tunisia ospita, nella centralissima avenue Habib Bourguiga della capitale, la mostra fotografica internazionale "Making Peace-Construire la paix". 120 fotografie sul tema della pace, realizzate da famosi artisti di tutto il mondo dal 1914 al 2015, saranno esposte al pubblico fino al mese di Settembre per rendere omaggio alla transizione democratica tunisina e al ruolo svolto dalla società civile nel Paese nel post rivoluzione.

Organizzata dall'Ambasciata svizzera in Tunisia, in collaborazione con i ministri della Cultura e dell'Educazione, l'Ufficio Internazionale della Pace, l'Organizzazione mondiale contro la tortura, l'Istituto arabo dei diritti dell'Uomo, con il sostegno delle ambasciate di Canada, Paesi Bassi e Fondazione Kamel Lazaar, questa iniziativa dal 1914 ha lo scopo di promuovere la pace nel mondo attraverso la fotografica.

Fonte: ANSAmed, http://www.ansamed.info/ansamed/it/notizie/rubriche/cultura/2016/05/31/mostre-a-tunisi-making-peace-120-foto-su-tema-pace_419cc8cb-6a78-40e0-8185-179cdd77af4c.html

Leggi tutto...

Istanbul/ Per la pace.Vertice umanitario mondiale.

Seimila partecipanti, tra cui cinquanta leader mondiali. Prende il via, Lunedì 23 maggio a Istanbul il primo vertice umanitario mondiale, voluto dal segretario generale dell’Onu, Ban-Ki-moon. Per due giorni, nella capitale turca si riuniranno rappresentanti di governi, agenzie per gli aiuti umanitari, comunità colpite, società civile e settore privato.

L’obiettivo ultimo della mobilitazione che ha portato al vertice è, in sostanza, tutelare l’umanità, mettendo in campo una cooperazione davvero mondiale. Dalle guerre più diverse ai disastri ambientali più dimenticati. Lo scopo è ambizioso e i piani di azione sono innumerevoli e complessi.

L’appello, che emerge già prima del summit, arriva anche alle religioni e nello stesso tempo è lanciato proprio dalle religioni. A Istanbul infatti ci sarà un dibattito speciale proprio sull’impegno delle confessioni religiose.

Ma anche i leader religiosi hanno un obiettivo preciso da raggiungere, lavorandoci molto. Ed è far sì che tutti si impegnino a giocare un ruolo nella battaglia contro i fondamentalismi.

Più in generale, da parte dei leader politici, è necessaria una doverosa assunzione di responsabilità affinché cooperazione faccia rima con riconciliazione, e perché l’impegno all’assistenza proceda di pari passo con un impegno serio per la pace.

Fonte: Articolo a firma di Fausta Speranza, Impegno per la pace, L' Osservatore Romano, 21 Maggio 2016, http://www.osservatoreromano.va/it/news/impegno-la-pace#sthash.SWeREIxd.dpuf

 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie e Aggiornamenti

Contributi e Approfondimenti